regione lazio

regione lazio

sulla strada della gestione

pubblica, democratica e partecipata

 

in direzione ostinata e contraria

 

La direzione in cui, col il bastone e la carota, il governo centrale spinge i governi regionali e le autonomie locali in materia anche di servizio idrico integrato è quella della concentrazione della gestione dei servizi in dimensioni sempre più ampie che, se penalizzano le specificità dei singoli territori ed allontanano il controllo ed il governo di un servizio indispensabile alla vita dai medesimi territori, dagli enti locali di prossimità che li rappresentano e, ovviamente, dai cittadini, in compenso sono perfettamente funzionali alla gestione economica e finanziaria delle grandi multiutility in primis dell’ACEA S.p.A., ovvero della più grande multiutility italiana, nonché dodicesima multinazionale dell’acqua al mondo.

L’affare dell’acqua è e resta al centro delle strategie volte a consolidare ed accrescere i profitti di questo colosso che non a caso continua la propria espansione anche nei settori dello smaltimento dei rifiuti e dell’energia. (leggi tutto)

Copyright © All Rights Reserved